CORRENTE ELETTRICA E USO DEL TESTER-MULTIMETRO

Consigli per riparazioni / modifiche all'impianto elettrico
Avatar utente
Ciro
Appassionato
Appassionato
Connesso: No
Messaggi: 545
Iscritto il: 28/09/2012, 16:21
Nome: Ciro
Auto: Vitara 3porte
Allestimento: Sidekick del 1992
Uso della vettura: Tutto quello che posso!!!
Località: Messina
Mi Piace Inviati: 12 volte
Mi Piace Ricevuti: 6 volte

Re: CORRENTE ELETTRICA E USO DEL TESTER-MULTIMETRO

Messaggio da Ciro »

Interessantissima.
:clapp:


Avatar utente
Pierpie88
Vitarista con i Gommoni
Vitarista con i Gommoni
Connesso: No
Messaggi: 4515
Iscritto il: 08/09/2013, 8:22
Nome: Piero
Auto: Grand Vitara 5porte
Allestimento: 2.5V6. five star autom.
Professione: elettricista
Uso della vettura: Tutto quello che posso!!!
Località: Catanzaro
Mi Piace Inviati: 5 volte
Mi Piace Ricevuti: 131 volte

Re: CORRENTE ELETTRICA E USO DEL TESTER-MULTIMETRO

Messaggio da Pierpie88 »

Ehi ma la misura della corrente in ampere quando la spiegate?
Avatar utente
Sirio
Partecipe
Partecipe
Connesso: No
Messaggi: 155
Iscritto il: 19/12/2013, 21:08
Nome: sirio
Auto: vitara Cabrio
Allestimento: Jlx cami 91
Professione: istruttore windsurf
Uso della vettura: Tutto quello che posso!!!
Località: palau
Mi Piace Ricevuti: 7 volte
Contatta:

Re: CORRENTE ELETTRICA E USO DEL TESTER-MULTIMETRO

Messaggio da Sirio »

il problema dell' ampere è che se non hai un buon amperometro ti si sfonda...
infatti i 'buchi' in cui mettere i cavetti sono 3 e , in uno di quelli cè scritto 10A in rosso che sta per 10 ampere come fondo scala massimo, se noi mettessimo a misurare la batteria che va da 45 a 250 A lo fonderemmo, ma per fortuna ha un fusibile interno...
misurare poi la corrente non ha poi molta importanza per un 'fai da te'...

spero di essere stato limpido...
Avatar utente
vitarintd
Membro
Membro
Connesso: No
Messaggi: 74
Iscritto il: 17/02/2014, 16:23
Auto: Vitara 3porte
Uso della vettura: Su strada
Mi Piace Inviati: 5 volte
Mi Piace Ricevuti: 1 volta

Re: CORRENTE ELETTRICA E USO DEL TESTER-MULTIMETRO

Messaggio da vitarintd »

posso aggiungere una cosa?
alcuni multimetri o tester che dir si voglia economici, hanno il brutto vizio di fare letture follemente sbagliate quando la battria interna al multimetro non e' piu' perfettamente efficente

se mi permettete un consiglio, con il tester in ottimo stato misurate la tensione di un alimentatore di avanzo che avete in giro per casa, e quando capitera' di usarlo per letture importanti, prima fate la lettura del vostro alimentatore di test

anni fa sul lavoro ne usai uno e buttai via mezza giornata per assurdi problemi elettrici in realta' non esistenti (e' passato molto tempo ma quello giallo in foto con il provatransistor me lo ricorda un po esteticamente, mi ricordo chiaramente il 580volt rilevati al posto dei canonici 380-400), salvo poi scoprire che era la batteria non perfetta: lo regalai
da allora solo F.... :mrgreen: (non faccio pubblicita' :) )
Sirio ha scritto:il problema dell' ampere è che se non hai un buon amperometro ti si sfonda...
infatti i 'buchi' in cui mettere i cavetti sono 3 e , in uno di quelli cè scritto 10A in rosso che sta per 10 ampere come fondo scala massimo, se noi mettessimo a misurare la batteria che va da 45 a 250 A lo fonderemmo, ma per fortuna ha un fusibile interno...
misurare poi la corrente non ha poi molta importanza per un 'fai da te'...

spero di essere stato limpido...
hai ragione, inoltre di solito la portata massima di corrente e' unfused (senza fusibile : se si sbaglia si butta) e va aggiunto che la modalita' di prova e' opposta rispetto alla tensione e va cambiata "configurazione" dei puntali nel multimetro
oggettivamente passare da corrente a tensione necessita di una certa accortezza
Avatar utente
Pierpie88
Vitarista con i Gommoni
Vitarista con i Gommoni
Connesso: No
Messaggi: 4515
Iscritto il: 08/09/2013, 8:22
Nome: Piero
Auto: Grand Vitara 5porte
Allestimento: 2.5V6. five star autom.
Professione: elettricista
Uso della vettura: Tutto quello che posso!!!
Località: Catanzaro
Mi Piace Inviati: 5 volte
Mi Piace Ricevuti: 131 volte

Re: CORRENTE ELETTRICA E USO DEL TESTER-MULTIMETRO

Messaggio da Pierpie88 »

Gli alimentatori comuni, quando vanno a vuoto, solitamente ai terminali hanno una tensione ke supera parekkio quella nominale.
Questa prova nn va bene.
Strano quello ke racconti, a me nn e' mai capitato.
Cmq e' certo ke se una qual cosa deve funzionare in un tal modo e quel tal modo viene alterato (batterie scarike) allora e' normale ke nn funziona. Fosse anke un tester .
Nn te la prendere son cose ke capitano.
Avatar utente
vitarintd
Membro
Membro
Connesso: No
Messaggi: 74
Iscritto il: 17/02/2014, 16:23
Auto: Vitara 3porte
Uso della vettura: Su strada
Mi Piace Inviati: 5 volte
Mi Piace Ricevuti: 1 volta

Re: CORRENTE ELETTRICA E USO DEL TESTER-MULTIMETRO

Messaggio da vitarintd »

ma no, se fai la lettura in continua quella tensione oscillera' pochissimo, basta tenere quell'alimentatore solo per eventuali controlli: lo misuri una volta e le volte successive dovrai avere un valore simile
se lo si usa di rado non pesa perche' in meno di un minuto lo si fa, e si lavora in modo molto piu' sereno

mi sono scottato una volta ed in modo pesante, ho trovato giusto girarvi il consiglio specie a chi probabilmente usera' pochissimo il tester con un rischio maggiore di trovarlo a batteria non perfetta e letture potenzialmente sballatissime (a prescindere da quanto visulaizzi una eventuale icona batteria scarica presente o no) ;)
Rispondi

Torna a “Impianto Elettrico”