Assicurazioni e bolli auto epoca

Quì potete discutere, di tutto quello che volete (sempre nel rispetto del regolamento) che non sia delle nostre amate vitara.
Rispondi
Avatar utente
Abramide
Membro
Membro
Connesso: No
Messaggi: 16
Iscritto il: 02/09/2012, 18:10
Auto: Vitara 3porte
Allestimento: Suzuki Vitara 1.6 8v
Hobby: pesca
Uso della vettura: Per tutta la famiglia
Località: Biella

Assicurazioni e bolli auto epoca

Messaggio da Abramide »

Ciao,
ho iscritto il mio Vitarino del '91 al RIVS (Registro Italiano Veicoli Storici) che ha in Piemonte una convenzione per avere la riduzione del bollo. Hanno anche convenzioni con assicurazioni per auto d'epoca ma mi sto guardando in giro per assicurare il Vitara come auto d'epoca quando scadrà la polizza attuale.
Vorrei sapere qualcuno di voi ha la mia stessa situazione e se mi potete suggerire qualche compagnia assicurativa cui chiedere preventivi. Thanks


Avatar utente
leporo
Amministratore
Amministratore
Connesso: No
Messaggi: 18390
Iscritto il: 08/04/2012, 16:46
Nome: roberto
Auto: Vitara 3porte
Allestimento: 16 8v metal-top jlx
Professione: commerciante
Hobby: turismo
Uso della vettura: Tutto quello che posso!!!
Località: santa croce sull'arno PI
Mi Piace Inviati: 649 volte
Mi Piace Ricevuti: 519 volte
Contatta:

Re: Assicurazioni e bolli auto epoca

Messaggio da leporo »

scegliere la compagnia assicurativa si fà poco, sono tutte lì, invece o la fai asi se è in ottime condizioni oppure ti iscrivi ad un'associazione di auto storiche come hai fatto e ti assicuri all'agenzia convenzionata con loro, io ho aderito all'ultima soluzione ormai da anni e mi trovo bene altri conoscenti li ho indirizzati allo stesso club ma non gli hanno detto lo stesso prezzo praticato a me ma 4 volte di più... boooo
se è tutta originale conviene perdere un pò di tempo e farla ASI
:arrow: :arrow: -INCONTRI DEL FORUM / ORGANIZZATE QUI I VOSTRI INCONTRI-RADUNI / RADUNI VARI-

CONDIVIDIAMO OGNI ESPERIENZA CON FOTO E RESOCONTI AIUTA TE ME E GLI ALTRI

4amiciXvenerdi4
Avatar utente
Alex-Admin
Amministratore
Amministratore
Connesso: No
Messaggi: 9434
Iscritto il: 07/04/2012, 8:12
Nome: Alessandro
Auto: Vitara 3porte
Allestimento: 1600i 8V jlx lsd 1990
Uso della vettura: Su strada
Località: Palermo
Mi Piace Inviati: 190 volte
Mi Piace Ricevuti: 222 volte
Contatta:

Re: Assicurazioni e bolli auto epoca

Messaggio da Alex-Admin »

Con le nuove leggi non conviene molto farla asi.
Conviene assicurarla storica, tramite un club e sua assicurazione convenzionata e continuare a pagare il regolare bollo.

In pratica dice che se un auto è asi non deve pagare bollo e verrà quindi cancellata dal PRA... e che se non paga bollo e non è iscritta al PRA, non può circolare; tranne che per manifestazioni storiche.

Eccolo, è l'art. 60 (dal sito dell'aci http://www.aci.it/i-servizi/normative/c ... rt-60.html ) Quello che fà il danno è il punto 7.
Regolamento Art. 60

Regolamento di esecuzione e di attuazione del nuovo codice della strada - Decreto del Presidente della Repubblica 16 dicembre 1992, n. 495 (in Suppl. ord. alla Gazz. Uff., 28 dicembre 1992, n. 303) e successive modificazioni.

TITOLO III - DEI VEICOLI

Capo I - DEI VEICOLI IN GENERALE

Art. 214. - Motoveicoli ed autoveicoli d'epoca (art. 60 C.s.).

1. Ai veicoli d'epoca, iscritti nell'apposito elenco previsto nell'art. 60, comma 2, del codice, per la circolazione nei luoghi consentiti, è rilasciato il foglio di via e la targa provvisoria previsti dall'articolo 99 del codice.

2. Nel foglio di via è indicata la sua validità, limitata al percorso interessato dalla manifestazione o raduno ed alla sua durata, nonché la velocità massima consentita in relazione alle garanzie di sicurezza offerte dal veicolo. Tale velocità non può superare i seguenti limiti:

a) 40 km/h, in ogni caso;

b) 25 km/h, qualora il veicolo abbia un impianto frenante di soccorso agente su una sola ruota;

c) 15 km/h, nel caso in cui il veicolo non sia munito di pneumatici.

3. Le richieste del foglio di via e delle targhe provvisorie sono avanzate all'ufficio provinciale della Direzione generale della M.C.T.C. nella cui circoscrizione si svolge il raduno o la manifestazione, oppure ove questi abbiano inizio, nel caso di coinvolgimento di province diverse. Tali richieste sono redatte a nome dell'ente organizzatore della manifestazione e indicano, ciascuna, il nome del proprietario del veicolo, la fabbrica, il tipo ed il numero di telaio o di motore del veicolo stesso, il percorso e la durata della manifestazione o del raduno.

4. Il rilascio dell'autorizzazione alla circolazione è subordinato alla condizione che il raduno o la manifestazione interessi non meno di 15 partecipanti, al nulla osta dell'ente o degli enti proprietari delle strade interessate nonché alla prescrizione della scorta degli organi di Polizia.

5. Le tariffe per l'iscrizione e la cancellazione nell'apposito elenco, istituito presso il Centro storico della Direzione generale della M.C.T.C., sono stabilite dal Ministro dei trasporti e della navigazione, di concerto con il Ministro del tesoro, sentito il Ministro delle finanze.

Regolamento di esecuzione e di attuazione del nuovo codice della strada - Decreto del Presidente della Repubblica 16 dicembre 1992, n. 495 (in Suppl. ord. alla Gazz. Uff., 28 dicembre 1992, n. 303) e successive modificazioni.

TITOLO III - DEI VEICOLI

Capo I - DEI VEICOLI IN GENERALE

Art. 215. - Motoveicoli ed autoveicoli d'interesse storico o collezionistico (art. 60 C.s.).

1. Sono classificati d'interesse storico o collezionistico i motoveicoli e gli autoveicoli iscritti in uno dei registri ASI, Storico Lancia, Italiano Fiat, Italiano Alfa Romeo e da questo dotati della certificazione attestante la rispettiva data di costruzione nonché le caratteristiche tecniche.

2. La data di costruzione deve risultare precedente di almeno 20 anni a quella di richiesta di riconoscimento nella categoria in questione. Le caratteristiche tecniche devono comprendere almeno tutte quelle necessarie per la verifica di idoneità alla circolazione del motoveicolo o dell'autoveicolo ai sensi dei commi 5 e 6.

3. I veicoli d'interesse storico o collezionistico devono conservare le caratteristiche originarie di fabbricazione, salvo le eventuali modifiche imposte per la circolazione dalle norme stabilite al comma 5.

4. Possono altresì essere riconosciute ammissibili dal Ministero dei trasporti e della navigazione - Direzione generale della M.C.T.C. modifiche o sostituzioni determinate dalla impossibilità di reperire i componenti originari o non realizzabili ad un costo ragionevole, oppure derivanti dall'esigenza di ripristino del veicolo nelle condizioni originarie risultanti all'atto della sua prima immatricolazione. In ogni caso tali diversità o modifiche devono essere riportate sulla carta di circolazione, unitamente all'anno di fabbricazione del veicolo.

5. La circolazione dei veicoli di interesse storico e collezionistico è subordinata alla verifica delle prescrizioni dettate per tali veicoli al punto F, lettera b) dell'appendice V al presente titolo sui sistemi di frenatura, sui dispositivi di segnalazione acustica, silenziatori e tubi di scarico, segnalazione visiva e d'illuminazione nonché sui pneumatici e sistemi equivalenti sulle sospensioni, sui vetri e specchi retrovisori e sul campo di visibilità del conducente.

6. Per i motoveicoli e gli autoveicoli di interesse storico e collezionistico sono ammessi sistemi, dispositivi e componenti aventi caratteristiche differenti da quelle prescritte in generale per i motoveicoli e gli autoveicoli dal presente regolamento, a condizione che detti dispositivi ed organi siano stati riconosciuti ammissibili dal Ministero dei trasporti e della navigazione alla data di fabbricazione dei veicoli interessati e purché siano di efficienza equivalente a quella dei sistemi, dispositivi e componenti prescritti in generale per i motoveicoli e gli autoveicoli. Sono ammesse le sporgenze fuori sagoma dei galletti dei mozzi delle ruote a raggi.

7. La cancellazione del motoveicolo o dell'autoveicolo da uno dei registri di iscrizione di cui al comma 1 comporta la cessazione della circolazione dello stesso ed è subordinata all'osservanza delle prescrizioni dettate dall'articolo 103 del codice.

8. Le tariffe per l'iscrizione e la cancellazione dai registri di cui al comma 1, nonché le certificazioni rilasciate dagli stessi, sono stabilite periodicamente dal Ministro dei trasporti e della navigazione di concerto con il Ministro del tesoro, sentito il Ministro delle finanze.
Avatar utente
Abramide
Membro
Membro
Connesso: No
Messaggi: 16
Iscritto il: 02/09/2012, 18:10
Auto: Vitara 3porte
Allestimento: Suzuki Vitara 1.6 8v
Hobby: pesca
Uso della vettura: Per tutta la famiglia
Località: Biella

Re: Assicurazioni e bolli auto epoca

Messaggio da Abramide »

Io mi sono iscritto al RIVS. La Vitara essendo del '91 rientra nei veicoli di interesse storico (non d'epoca) e la Regione Piemonte accetta la certificazione RIVS per il bollo ridotto a 30 Euro senza limitazioni di circolazione. Sono pur sempre 140 Euro di risparmio all'anno.
Avatar utente
SIMO
Esperto
Esperto
Connesso: No
Messaggi: 1014
Iscritto il: 18/06/2012, 16:16
Nome: Simone
Auto: vitara Cabrio
Allestimento: 1600 16V 1994
Professione: Corsaro
Uso della vettura: Tutto quello che posso!!!
Località: Genova
Mi Piace Ricevuti: 3 volte

Re: Assicurazioni e bolli auto epoca

Messaggio da SIMO »

Non male direi
A zena diciamo "pasiensa megìu curtu che sensa" (il riferimento fallico che stai pensando è corretto) :lol: :lol: :lol:
al grido di andiamo in aderenza !!! ....non passo...... allora vai di sana ignoranza !!!!
Avatar utente
leporo
Amministratore
Amministratore
Connesso: No
Messaggi: 18390
Iscritto il: 08/04/2012, 16:46
Nome: roberto
Auto: Vitara 3porte
Allestimento: 16 8v metal-top jlx
Professione: commerciante
Hobby: turismo
Uso della vettura: Tutto quello che posso!!!
Località: santa croce sull'arno PI
Mi Piace Inviati: 649 volte
Mi Piace Ricevuti: 519 volte
Contatta:

Re: Assicurazioni e bolli auto epoca

Messaggio da leporo »

simo, non ho parole :-)
alessandro, non ho capito che vuol dire, sono duro di comprendonio, io comunque alludevo al fatto che se hai un mezzo "di serie" perchè ci tieni conviene farlo asi il motivo è che in caso di sinistro ti danno il valore della macchina , per quello che hai speso o per quello che serve per ripristinarla (almeno io la sò così) e ci sono svariate compagnie che aderiscono all'asi, mentre il club se fai incidenti ti buttano fuori perchè loro si convenzionano con l'agenzia/e di favore, io spendo ad oggi 153.00 euro con franchigia con massimali direi quasi minimi, mi dà la copertura per un'uso giornaliero come a tutte le macchine senza limitazioni + 60 euro di iscrizione al club, però se qualcuno mi urta in modo serio il valore è 0 perchè un modello di 21 anni è buono solo per essere rottamato

per il bollo quì sono 60 euro l'anno
:arrow: :arrow: -INCONTRI DEL FORUM / ORGANIZZATE QUI I VOSTRI INCONTRI-RADUNI / RADUNI VARI-

CONDIVIDIAMO OGNI ESPERIENZA CON FOTO E RESOCONTI AIUTA TE ME E GLI ALTRI

4amiciXvenerdi4
Avatar utente
Alex-Admin
Amministratore
Amministratore
Connesso: No
Messaggi: 9434
Iscritto il: 07/04/2012, 8:12
Nome: Alessandro
Auto: Vitara 3porte
Allestimento: 1600i 8V jlx lsd 1990
Uso della vettura: Su strada
Località: Palermo
Mi Piace Inviati: 190 volte
Mi Piace Ricevuti: 222 volte
Contatta:

Re: Assicurazioni e bolli auto epoca

Messaggio da Alex-Admin »

Abramide ha scritto:Io mi sono iscritto al RIVS. La Vitara essendo del '91 rientra nei veicoli di interesse storico (non d'epoca) ....
Infatti il problema è per quelle asi... Se iscritta asi; l'aci non fa differenza tra interesse storico e d'epoca e non ti fa pagare il bollo, facendoti perdere il diritto alla circolazione.
Avatar utente
leporo
Amministratore
Amministratore
Connesso: No
Messaggi: 18390
Iscritto il: 08/04/2012, 16:46
Nome: roberto
Auto: Vitara 3porte
Allestimento: 16 8v metal-top jlx
Professione: commerciante
Hobby: turismo
Uso della vettura: Tutto quello che posso!!!
Località: santa croce sull'arno PI
Mi Piace Inviati: 649 volte
Mi Piace Ricevuti: 519 volte
Contatta:

Re: Assicurazioni e bolli auto epoca

Messaggio da leporo »

io ho degli amici che hanno la macchina asi, ma non sapevo che non possono andare ingiro
:arrow: :arrow: -INCONTRI DEL FORUM / ORGANIZZATE QUI I VOSTRI INCONTRI-RADUNI / RADUNI VARI-

CONDIVIDIAMO OGNI ESPERIENZA CON FOTO E RESOCONTI AIUTA TE ME E GLI ALTRI

4amiciXvenerdi4
Rispondi

Torna a “Bar Vitara”