Potenziare la Gran Vitara a Metano

Rispondi
Avatar utente
Teseo
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Connesso: No
Messaggi: 6
Iscritto il: 03/07/2021, 15:14
Auto: Grand Vitara 5porte
Allestimento: 1998
Uso della vettura: Tutto quello che posso!!!
Località: Valtopina

Potenziare la Gran Vitara a Metano

Messaggio da Teseo »

Ciao a tutti. Ho da pochissimo una Gran Vitara 1998, a metano ha prestazioni davvero basse, zero ripresa, moolto lenta in salita mentre quando è alimentata a benzina ha ovviamente prestazioni migliori ma non ottimali.
Ho intenzione di controllare filtro aria ed aspirazione, catalizzatore, centraline, iniettori e candele.
Qualche consiglio?
Avete mai provato le candele Torquemaster?


Ogni lungo viaggio inizia con un primo passo
Lao Tze
:storica:
Avatar utente
Massimiliano
Appassionato
Appassionato
Connesso: No
Messaggi: 537
Iscritto il: 17/11/2013, 15:55
Nome: Massimiliano
Auto: vitara Cabrio
Allestimento: 1600 8V 1991
Hobby: modellismo
Uso della vettura: Su strada
Mi Piace Inviati: 17 volte
Mi Piace Ricevuti: 72 volte

Re: Potenziare la Gran Vitara a Metano

Messaggio da Massimiliano »

Con gli impianti a metano di vent'anni fa i motori perdevano molta potenza ma con quelli attuali se non fai off road impegnativo, su strada la differenze è quasi impercettibile. Ci vuole un buon impiantista che sappia fare le giuste regolazioni, il fai da te sull'impianto a metano è sconsigliabile anche perchè comprendono una centralina che può essere regolata da personale qualificato. Per quanto riguarda le candele ho sempre montato quelle prescritte dalla casa, per mia esperienza non ho mai trovato candele che fanno miracoli.
Avatar utente
Teseo
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Connesso: No
Messaggi: 6
Iscritto il: 03/07/2021, 15:14
Auto: Grand Vitara 5porte
Allestimento: 1998
Uso della vettura: Tutto quello che posso!!!
Località: Valtopina

Re: Potenziare la Gran Vitara a Metano

Messaggio da Teseo »

Ciao, grazie Massimiliano, non ho ancora risolto completamente la questione della potenza e della ripresa con la mia Gran Vitara del 1998 anche se qualcosa ho fatto.
La mia auto, comprata usata di terza mano, era completamente "seduta", non aveva ripresa nè velocità sia a benzina che a metano. Ho scoperto che il terminale della marmitta era bucato perchè corroso dalla ruggine e intasato dai detriti dell' incombusto. Ho trovato un terminale rigenerato dalla Polonia e l' ho sostituito andando ad aumentare non poco i kw di potenza.
In un secondo momento ho scoperto che gli iniettori della benzina ed il common rail erano otturati e attraverso 2 passaggi con prodotti pulenti sono riuscito a sturare ed a normalizzare l' iniezione così da capire come doveva essere la vera velocità e la ripresa della Gran Vitara. Raggiunta una performance decente del motore,grazie alla pulizia, l' auto, sempre a benzina, non manteneva il minimo e a gas le performance del motore si dimezzavano. A volte c' era puzza di gas. Dopo mille ipotesi e tentativi mi è stato evidente che il problema era la quantità d'aria che arrivava al carburante. Osservando i condotti di carburante ho capito che il tubo del metano era stato inserito nel tubo di aspirazione dell' aria dall' impiantista senza assicurarsi che il tubo in ingresso fosse stagno nel punto d' ingresso di modo che durante l' aspirazione, a benzina, entrava più aria del normale e a metano, il metano durante le turbolenze di aspirazione uscisse disperdendosi. Ho riparato sigillando, il tubo in ingresso con del silicone ad alta temperatura. Al momento ho una buona performance a benzina che risente dell' usura del common rail e degli iniettori ed una performance decente a metano che ha bisogno di una regolata da personale qualificato. :okk:
Ogni lungo viaggio inizia con un primo passo
Lao Tze
:storica:
Rispondi

Torna a “Gpl Metano”